fbpx

Il costume da bagno nella storia del cinema

Il costume da bagno è il simbolo indiscusso della femminilità, da sempre ammalia e lascia senza parole, soprattutto se ad indossarlo sono donne bellissime e praticamente perfette!

Il costume da bagno non colpisce solo nella realtà, ma anche in campo artistico, infatti le donne con questo preziosissimo capo indosso sono state e saranno sempre delle muse ispiratrici di fotografi, artisti, stilisti e anche dei registi. Infatti riesce a rendere ogni donna una piccola divinità in terra, oggetto del desiderio pronto ad intrigare ( grazie soprattutto alla magia del vedo non vedo), e a conquistare tantissimi uomini.

Proprio per questo molto spesso sono comparse nelle pellicole cinematografiche tantissime donne in costume da bagno, riuscendo a dare un valore aggiunto a tutto il contesto, facendo sognare ad occhi aperti.

Mi rivolgo a voi uomini, chi mai ha potuto dimenticare la bellissima bond girl per eccellenza? Ovvero Ursula Andress, entrata di diritto nella storia del cinema grazie alla mitica scena del film “Agente 007 licenza di uccidere” dove usciva dall’acqua come una dea, con indosso un bikini mozzafiato, che la fece diventare un’icona sexy e richiestissima.

La sua bellezza l’ha fatta entrare prepotentemente al primo posto in una classifica creata da una nota rivista inglese dove sono state poste tutte le donne più belle che hanno indossato un costume da bagno nella storia del cinema, sono stati analizzati per benino anche i modelli più sexy e raffinati, che hanno lasciato un segno indelebile nella memoria collettiva ( soprattutto quella maschile).

Nella pregiata classifica è presente un’altra fantastica Bond girl, ovvero la meravigliosa Halle Barry, che ha raggiunto il terzo posto, infatti nel film “La morte può attendere” anch’essa esce dalle acque marine con indosso un costume altrettanto malizioso, provocando lo stesso effetto della visione della Andress.

Non possono mancare nella classifica anche Cameron Diaz, che nel film “Charlie’s Angel” da sfogo a tutta la sua bellezza e la mitica Bo Derek, che nel film “Ten” del 1979, ha reso scabrosi i sogni di milioni di uomini. Come dargli torto? Era straordinariamente peccaminosa!

Sono presenti anche la splendida Brigitte Bardot, che ha inventato la sensualità con la sua aria da finta brava ragazza e la stupenda Jessica Alba.

Una menzione speciale la merita Sacha Baron Cohen, che nel film “Borat” non sarà un esempio di sensualità con il suo costumino stravagante verde mela, ma di sicuro ha lasciato il segno!

Questo elemento è stato inserito in Senza categoria. Aggiungilo ai segnalibri.